Job Mentor sotto i riflettori – Majka

Nel blog di questa settimana siamo lieti di presentare il nostro Job Mentor, Majka. Lavora per EMTG in qualità di Job Montor , facendo da tramite tr gli operatori sanitari e le istituzioni sanitarie, per incrementare la loro  produttività, effettività e per una migliore sinergia.  

Questo blog post fornisce una panoramica su come Majka fornisce supporto agli infermieri internazionali che si trasferiscono nei Paesi Bassi. 

Majka ha molta esperienza di vita e di lavoro all’estero. Ciò significa che sa come si sentono le infermiere quando si tratta di stabilirsi in un paese straniero. Il fatto che abbia lavorato in diverse posizioni in tutto il mondo, insieme al suo background di coaching la rende una risorsa fantastica per il nostro team di job mentors. Le nostre infermiere dicono che Majka è sempre a disposizione ed e disposta a condividere i suoi pensieri su ogni situazione proposta. 

Incontra Majka, Job Mentor EMTG. 


Puoi dirci qualcosa di te? 

Sono felicemente sposata con Alexander e sono madre di 3 adolescenti (Jasmijn che ha 14 anni e Wouter e Anouk che ne hanno 12). Dal 2017 , sono tornata in Olanda, dove mi sono sistemata in Oosterhoud, Noord Brabant. Questa è l’area in cui sono cresciuta 

In precedenza, ho lavorato per oltre 11 anni per Philips Lighting come marketer in diverse posizioni in Spagna, Dubai e Paesi Bassi. 

Ho avuto il piacere di lavorare all’estero per più di 20 anni. Nel 2007, dopo la nascita della mia prima figlia, ho deciso di lasciare la Philips e conseguire una laurea in coaching. Insieme a un collega olandese ho iniziato a sviluppare programmi di formazione interattiva per medici e infermieri con l’obiettivo di migliorare il rapporto tra medici e pazienti. 

Una volta tornata nei Paesi Bassi , stavo cercando un lavoro in cui poter combinare la mia esperienza all’estero nella fornitura di servizi di coaching e la formazione nell’assistenza sanitaria. È così che mi sono imbattuta in EMTG e sono finita nella posizione in cui mi trovo oggi.  

Nel mio tempo personale mi piace fare escursioni a piedi, leggere e godere facendo yoga / pilates . 

Cosa ti ha spinto ad assumere il ruolo di mentore del lavoro ? 

Dopo aver terminato i miei studi sono partita per Madrid da sola, a giovane età. Grazie alle mie esperienze personali e al mio background come coach, posso entrare in empatia con i nostri professionisti sanitari quando iniziano a stabilirsi nei Paesi Bassi. Mi ci è voluto molto tempo per abituarmi a vivere di nuovo nei Paesi Bassi dopo così tanto tempo all’estero.   

Cosa significa per te questo ruolo? 

Significa essere in grado di mostrare empatia, fornire supporto e ascolto. Mi dà molta soddisfazione quando posso offrire ai nostri professionisti sanitari il supporto di cui hanno bisogno, sia personalmente che professionalmente. 

Come Job Mentor, quali sono alcuni dei doveri che ti piacciono di piu? 

Quello che trovo interessante e mi piace di più è istruire e guidare il processo di crescita degli operatori sanitari. Li seguo e li istruisco in modo che possano intraprendere passi nel loro sviluppo professionale. È bello vedere che nel tempo acquisiscono sempre più fiducia nelle proprie forze.  

Qual è il tuo ricordo più gratificante / prezioso ? 

Quando vedo che dopo i primi ostacoli nel stabilirsi in Olanda e al lavoro, gli infermieri si stanno gradualmente adattando e stanno crescendo, con l’aiuto delle istituzioni sanitarie, essendo sostenuti sul posto di lavoro da parte dei miei colleghi e da me stessa. 

 

 

 “Quello che trovo interessante e mi piace di più è istruire e guidare il processo di crescita degli operatori sanitari.

 

 

 

La pandemia ha influenzato il modo in cui interagite con gli infermieri? Comunica più spesso con loro ora che le teleconferenze sono diventate la norma? 

Durante la pandemia, il contatto con gli infermieri è avvenuto spesso online. Fortunatamente, recentemente abbiamo potuto incontrarci di persona più spesso, sia a casa loro o presso l’ufficio EMTG ma anche presso le stesse istituzioni di cura. In questo modo il mio lavoro è più piacevole e il contatto più frequente. Ovviamente con le dovute precauzioni. 

Quali sono le maggiori sfide che affronti come mentore per infermieri internazionali e assistenti infermieri? Come li superi? 

Gestire le loro aspettative riguardo all’alloggio, ai trasporti, al flusso di lavoro, ecc. Cerco di informarli il più chiaramente e onestamente possibile su ciò che è li aspetta. Di tanto in tanto questo deve essere fatto con molta calma per non sovraccaricarli, perché hanno un’enorme quantità di situazioni da affrontare durante i primi mesi che sono qui. 

Come vi assicurate che gli operatori sanitari rimangano a proprio agio e calmi durante questo periodo di crisi? 

Principalmente essendo per loro, quando ne hanno bisogno. Soprattutto fornendo un orecchio di ascolto e aiutando dove posso. Se ciò non funziona, ho la fortuna di essere in grado di poter contare su  un bel team di colleghi (posso chieder il loro sostegno, per risolvere eventuali problemi sul posto di lavoro o in qualcos’altro). 

Che consiglio daresti agli operatori sanitari che si trasferiscono nei Paesi Bassi? 

Sii flessibile, con una mentalità aperta e impara ad andare in bicicletta prima di trasferirti nei Paesi Bassi 😊 Assumersi le responsabilità e essere proattivo e motlo importante E , naturalmente , anche molto importante; pratica il tuo olandese il più possibile!

Comprendiamo l’importante decisione di vita che i nuovi infermieri EMTG prendono quando decidono di lavorare all’estero e imparare una nuova lingua. Pertanto, i job mentor EMTG sono qui per fornirti supporto durante il tuo percorso nei Paesi Bassi, per rendere più facile la tua immersione nella cultura e nel lavoro. 

Per ulteriori informazioni sul programma EMTG puoi contattare il nostro reclutatore locale . 

Se sei un’infermiera in cerca di nuove opportunità di lavoro nei Paesi Bassi: 

Translate »

Our site uses cookies. Cookies make the website more personal and user-friendly. Read more about cookies.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close